Spinola trona al gol ma il Milano City impatta contro la Folgore Caratese

Prima trasferta del nuovo anno per il Milano City di Mister Ardito che sfida la Folgore Caratese che lotta per le posizioni di vertice.

Qualche cambio di formazione in questo turno infrasettimanale ma con la conferma del 3-5-2 marchio di fabbrica dell’allenatore toscano.

In porta confermato il 2001 Gilardelli, difesa Rondelli Capone Lombardi, Mecca Vecchione Burato Lattarulo Gimenez con coppia d’attacco Mammetti-Valente.

Primi dieci minuti di studio tra le due formazioni che non se le mandano a dire con un paio di interventi maschi ma corretti.

Partita che comunque nei primi venti minuti non ha molto da segnalare salvo un’ammonizione all’11 di Burato per fallo di gioco ed un paio di belle giocate da parte di Mecca finite larghe.

Milano City gioca un’ottima partita fatta di fraseggio basso con Burato interprete superbo e Valente che oggi si abbassa molto per partecipare meglio alla manovra.

L’occasione migliore del primo tempo si presente al 33’ con Mammetti che si ritrova il pallone sul sinistro al limite dell’area, dopo un’ottima azione corale, con un tiro che però è debole e parato in presa bassa da Castaldo.

Nient altro da segnalare in questo primo tempo che si conclude tiepidamente sullo 0-0.

Secondo tempo con un campo per mister Ardito con Spinola che prende il posto di Valente uscito malconcio dopo una botta subita nel corso del primo tempo.

Ed è proprio il neo entrato dopo solo 6’ a portare in vantaggio i granata!

Calcio d’angolo e Spinola dal centro dell’area è bravissimo a convertire di testa lo 0-1: l’argentino sempre più capocannoniere granata.

Nemmeno il tempo di esultare che dopo 2’ è la Folgore Caratese a pareggiare: Ciko raccoglie una respinta corta della difesa arrivando al limite dell’area ed esplodendo un destro che Gilardelli non può parare per l’1-1.

Il Milano City non accusa il colpo continuando ad attaccare e presentandosi ancora davanti  a Castaldo col solito Spinola, scatenato oggi.

Fase centrale del secondo tempo molto contratta con la Folgore che gioca tutto sul neo entrato Kyeremateng sulla fascia mentre il Milano City si affida al fraseggio della coppia Mammetti-Spinola.

Mister Ardito non opera cambi e la squadra tiene molto bene non rischiando niente e difendendo benissimo dalle sortite offensive sulla ali con Gimenez e Mecca.

Il direttore di gara concede 4’ di recupero che non sono sufficienti per sbloccare la partita.

Pareggio finale quindi tra le due squadre e granata che portano a casa un punto preziosissimo per la corsa salvezza.

Ufficio Stampa Niccolò Arenella

Seguici sui social
Seguici sui social
Milano City Football Club srl | via Monte Napoleone, 8 - 20121 Milano | CF 92001580155 | PI 06480070157 | Privacy Policy & Credits