Milano City, col cuore, batte la Folgore Caratese 1-0!

Prima giornata di ritorno il Milano City ospita la Folgore Caratese di mister Longo.

Ospiti che si schierano con il consueto 4-3-3, mentre Ezio Rossi presenta i granata, oggi in maglia bianca, con un offensivo 3-4-1-2.

Frigione, torna tra i pali come titolare, difesa con Capogrosso De Bode Poma, fascia destra affidata a Boccadamo centrali D’Orazio Selvatico a sinistra Lattarulo, Davide  Rossi a sostegno di Speziale e Tonani.

Primi dieci minuti in cui il gioco rimane fermo a centrocampo, fase di studio in cui nessuna delle due formazioni vuole scoprirsi troppo.

All’ ottavo minuto azione estemporanea di Derosa che costringe Frigione, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, agli straordinari, ma il giovane portiere classe ’99 è attento.

Folgore Caratese che tenta di inserirsi con gli esterni Ngom e Valotti, ma De Bode è solido a non concedere niente.

Al 16’ alla prima vera azione della partita il bomber Davide Tonani la sblocca!

Lancio illuminante di Lattarulo per Tonani, che approfittando della caduta del difensore avversario, scarica un destro potentissimo in rete da posizione defilata. 1-0.

La Folgore Caratese subisce il contraccolpo e il Milano City prende possesso del campo.

Due minuti dopo Speziale, provvidenziale tuttocampista, recupera un ottimo pallone sulla sinistra crossandolo al centro per il solito Tonani che subisce una spinta, ma l’arbitro non ravvisa gli estremi per un calcio di rigore.

Minuto 26 Lattarulo, dalla distanza, tenta di sorprendere Rainero con un pallonetto ma la conclusione finisce leggermente alta.

La partita subisce un repentino abbassamento di ritmo con i granata, che amministrano bene il vantaggio.

41’ Tonani tenta il tiro-cross dalla destra, Rainero è imperfetto nell’intervento con Lattarulo che non ha la prontezza di ribadire il tap-in.

Speziale al 45’ tenta un filtrante per Rossi, ma l’uscita tempestiva fuori area del portiere ospite ferma tutto.

Inizio secondo tempo senza variazioni rispetto alla prima frazione di gioco.

Stesso copione del primo tempo in questa fase di gioco, con le due squadre che si studiano come due schermidori e l’unico tiro, se così si può chiamare, è stato di Burato ampiamente a lato.

Doppio cambio per mister Rossi al 61’: escono Boccadamo e Rossi per Mecca e Pupeschi.

Scriteriata uscita di Rainero, al 62’, con Tonani che da posizione defilatissima tenta di rigiocarla in mezzo: difesa Caratese che soffre il numero 9 granata.

Al 73’ buona occasione per il Milano City con Mecca, bravo a lottare sulla fascia ed entrare in area, che serve l’inserimento di Speziale che manca l’aggancio per un nonnulla.

Pochi minuti più tardi, 75’, Lattarulo si guadagna una punizione dopo una bella serpentina. Speziale, dai 35 metri, si occupa della battuta che va direttamente al 7 ma Rainero, bravo e fortunato, la devia con l’aiuto del palo in calcio d’angolo.

Ultimo atto della partita per Speziale che esce per far posto a Neto Pereira.

Altro cambio al minuto 80, esce Poma per far posto all’esordiente Molinari, arrivato solo nella giornata di ieri dalla Pro Patria.

La Caratese tenta l’assalto disperato, anche se scomposto, lasciando spazi al Milano City per colpire in contropiede.

In quest’ottica si legge il cambio di Tonani, stremato l’autore del gol, per un più fresco e veloce Mair al minuto 82.

Il direttore di gara concede un maxi recupero di 6 minuti con i granata che difendono con le unghie e con i denti.

Finisce però cosi! Il Milano city vince 1-0 e inizia l’anno con una prestazione di vero cuore.

Seguici sui social
Seguici sui social
BUSTESE MILANO CITY FC SSD ARL | Via Benvenuto Cellini 22, 20020 Busto Garolfo (MI) | CF: 92001580155 P. IVA: 06480070157 | Privacy Policy & Credits